Giardini Mangimi

Cosa mangiano gli uccelli?

Tutte le informazioni che cerchi riguardo a cosa mangiano gli uccelli

Cosa mangiano gli uccelli ?Se possiedi dei volatili non da reddito, come ad esempio pappagalli o canarini, ti sarai sicuramente posto più di una volta la domanda: “Cosa mangiano gli uccelli?“. Il volo infatti è un attività dispendiosa dal punto di vista energetico, pertanto il volatile necessita di un’alimentazione adeguata. La corretta alimentazione, che di solito è fornita da mangime per uccelli, contribuirà anche alla qualità del piumaggio del volatile ed alla sua salute.

Per tutti questi motivi in questo articolo abbiamo cercato di approfondire cosa mangiano gli uccelli in modo da esserti d’aiuto quando andrai a comprare il mangime per volatili più adatto al tuo o ai tuoi amici pennuti.

Cosa mangiano gli uccelli? I semi

La risposta più semplice che si possa dare alla domanda “Cosa mangiano gli uccelli?” è senza dubbio la seguente: “I semi”.  I semi hanno infatti l’indubbia qualità di conciliare le due più grandi necessità degli uccelli: quella di consumare molto cibo per far fronte al loro ingente consumo di calorie, e quella di ridurre quanto più possibile il peso per poter volare liberamente. Molti uccelli hanno infatti fatto di questo alimento il loro pasto prediletto e quasi esclusivo.

Tuttavia è riduttivo limitare la risposta ai soli semi: i volatili in genere mangiano anche altre parti delle piante come la linfa, alcune foglie, nettare e frutti. Ogni pianta inoltre ha sempre una discreta quantità di insetti che mangiano le stesse cose di cui si nutrono i volatili, questi insetti sono a loro volta cibo per gli uccelli.

Diversi tipi di semi

Mangime per uccelli composto da diversi tipi di semiAbbiamo già risposto in maniera semplicistica alla domanda “Cosa mangiano gli uccelli?”. Adesso però cercheremo di approfondire un po’ l’argomento specificando le diversi tipologie di cui si nutrono che possono essere suddivise in 3 categorie:

  1. semi di leguminose: ricchi di proteine;
  2. semi oleosi: costituiti principalmente da grassi e proteine;
  3. semi di cereali: contengono un’elevata quantità di carboidrati.

Conoscere questa distinzione è particolarmente utile quando dovrei acquistare il mangime per volatili che di solito è composto da diverse miscele di queste tipologie di semi. Per evitare spiacevoli sorprese ti forniamo alcuni consigli di base:

  • fai attenzione alle miscele di semi secchi: sono sì economiche e facilmente reperibili ma da marca a marca variano molto sia in qualità che in quantità degli elementi presenti perciò fai attenzione a quanto riportato sull’etichetta;
  • fai attenzione a ciò che usano i produttori di alimenti per uccelli per allungare le loro miscele: potrebbero essere presenti alimenti non adatti ai tuoi uccelli;
  • Integra, quando necessario, la loro dieta con vitamine, proteine e minerali;
  • Infine ricordati di farli avere sempre acqua fresca e pulita!

Cosa mangiano gli uccelli? L’importanza del becco nella loro nutrizione

I diversi tipi di becco degli uccelli - cosa mangiano gli uccelli?Lo strumento deputato allo scopo nutrizionale degli uccelli è il becco che nel corso della sua evoluzione è diventato uno strumento molto versatile ed efficace. La sostanza di cui è fatto è la cheratina, una sostanza che si adatta  facilmente alle esigenze evolutive della specie.

Avere il becco significa anche che gli uccelli non hanno denti in grado di sminuzzare il cibo: questo significa che i volatili non possono ne masticare ne sgranocchiare.

Inoltre ogni becco ha una conformazione specifica che lo rende più o meno adatto a specifici aspetti della loro nutrizione: alcuni uccelli hanno un becco tozzo e potente per poter prelevare il seme contenuto all’interno di noccioli o involucri duri, altri ce l’hanno più lungo e esile per prelevare il seme a distanza senza ferirsi, altri ancora hanno le mascelle incrociate per estrarre meglio i semi da coni chiusi senza però riuscire a raccoglierli da terra.

Cosa mangiano gli uccelli varia a seconda della loro specie ed al loro stadio di vita

di cosa si nutrono i volatili?Come abbiamo già avuto modo di riportare in questo articolo, il fabbisogno nutrizionale di ogni uccello varia in particolare in base a due fattori: la specie di appartenenza ed il loro stadio di vita. In genere partiamo dal presupposto che dovremo nutrirli con alimenti altamente digeribili a base di sodio, caldo, fosforo e vitamine con un apporto proteico che ammonta a circa il 12% della dieta.

Fatte queste premesse, per rispondere al meglio alla domanda “Cosa mangiano gli uccelli? “, è necessario valutare se l’uccello vive all’interno di una gabbia piccola o grande: se è libero di volare il suo fabbisogno nutritivo potrebbe aumentare. In genere però è corretto affermare che il fabbisogno nutrizionale di un uccello adulto è modesto dal momento che il cibo in questione gli serve per garantire l’energia per mantenere il calore corporeo, le funzioni vitali ed un’attività non troppo intensa. Un uccellino in fase di sviluppo avrà un diverso fabbisogno nutritivo.

A questo punto entra il gioco fattore specie che influisce direttamente sulle dimensioni del volatile: più grande sarà il volatile più cibo gli sarà necessario.

Adesso che sei arrivato a questo punto dovresti essere in grado di rispondere alla domanda: “Cosa mangiano gli uccelli?” e quindi sei pronto per dare un’occhiata al nostro mangime per uccelli e provarlo! Facci sapere che ne pensi!


Se vuoi saperne di più seguici su Facebook oppure contattaci!

 

 

 

error: Il contenuto è protetto !!