Giardini Mangimi

Le razze di cavalli: quali scegliere per allevamento cavalli?

Una breve guida alla scelta delle razze di cavalli per il tuo allevamento di cavalli

migliori razze di cavalliScegliere fra le molteplici razze di cavalli quella adatta al tuo allevamento è una delle cose più difficili nell’ambito dell’allevamento di cavalli. Proviamo quindi in questo articolo a fornirti alcune informazioni sulle razze di cavalli che ti saranno particolarmente utili se vorrai intraprendere l’allevamento di cavalli. In alternativa puoi approfondire l’argomento cavalli leggendo l’articolo sull’alimentazione del cavallo o farti una cultura su “ Come allevare un cavallo “.

Perché allevare cavalli?

L’allevamento cavalli è una pratica dell’uomo che si è diffusa fin dall’antichità e che ha diversi scopi. I cavalli possono essere usati per molteplici scopi: ricreativi, sportivi, lavorativi, agricoli, ma anche per scopi nutritivi. I cavalli sono rinomati in molte parti del mondo in cui è diffuso l’allevamento cavalli anche per la loro carne che per il loro latte.

Alcune caratteristiche biologiche del cavallo

allevamento cavalli : come scegliere le razze di cavalliIl cavallo è un mammifero che è altamente funzionale nell’ambiente in cui si è diffuso ovvero gli ampi spazi delle praterie. Proprio per questo possono avvalersi di un efficace apparato muscolare che li rende adatti a muoversi con agilità in questi ampi spazi oltre ad aver sviluppato un sistema digerente adatto all’alimentazione a base di erbe dure.

Il cavallo inoltre ha una vita piuttosto lunga che si aggira intorno ai 25 – 30 anni: anche si fin dai 3 anni è possibile addomesticare i giovani puledri.

Razze di cavalli

Tutti i cavalli hanno molteplici caratteristiche comuni che tuttavia non sono abbastanza per raggrupparli in unica razza. In particolare esistono più di 300 razze di cavalli che variano in base a due fattori:

  1. Temperamento (a sangue freddo, a sangue caldo e a sangue ardente)
  2. Corporatura (dolicomorfi, mesomorfi e brachimorfi)

A questo poi si è aggiunto l’intervento dell’uomo che nel corso dei secoli ha interferito con madre natura per creare razze di cavalli che hanno migliorato e rinforzato determinate caratteristiche degli equini. Il fattore razza è particolarmente importante per capire le singolari esigenze, e quindi procedere al suo allevamento. Inoltre è importante anche per quanto riguarda il loro nutrimento utilizzando anche il mangime per cavalli apposito

Le razze di cavalli più diffuse

Dopo aver tirato a sommi capi le differenze principali fra le varie razze di cavalli forniamo ora un elenco di quelle più diffuse:

  • Arabo,
  • Purosangue inglese,
  • Andaluso,
  • Quarter Horse,
  • Appaloosa
  • Paint Horse,
  • Frisone,
  • Berbero,
  • Akhal-Teke.
  •  Selle français,
  • Anglo-Arabo Francese,
  • Hannover,
  • Oldenburg,
  • Hunter Irlandese, 
  • KWPN.

Le razze di cavalli giuste per il tuo allevamento

razze di cavalli più diffusePer trovare la razza giusta per il tuo allevamento ti consigliamo di effettuare una scelta razionale sulla base delle tue esigenze di produzione. In particolare abbiamo stilato una piccola guida che ti fornisce gli step principali da seguire in questo arduo compito. Ecco quindi quali sono i passi da seguire con ordine

  1. Come prima cosa vi consigliamo di informarvi sui vari tipi di razze di cavalli ed approfondire in particolare quali cure richiedono i suoi esemplari. In questo modo potete già effettuare una prima scrematura che tenga conto anche di quello che potete effettivamente mettere in pratica oppure no;
  2. Il passo successivo è quello di dare un occhio al mercato pertanto dovrai verificare quali sono le razze di cavalli più ricercate nella tua regione e di cosa hanno bisogno;
  3. A questo punto siete pronti per studiarne i prezzi e le dinamiche di compravendita: come sicuramente saprete già i cavalli da corsa sono i più costosi e quindi anche i più remunerativi. D’altro canto i cavalli da corsa necessitano anche di una persona molto esperta per essere allevati ed addestrati e pertanto avranno anche un costo maggiore per le vostre tasche;
  4. Prima dell’acquisto dovete assicurarvi che l’animale abbia un buon pedigree che dovrà necessariamente essere incluso nell’atto di vendita;
  5. L’ultima cosa che vi resta da fare per avere un allevamento di cavalli di successo è quella di considerare l’acquisto di uno stallone, per far riprodurre le femmine in modo che non dobbiate quasi più acquistare nuovi esemplari. Per fare questo è meglio se lo stallone appartiene della stessa razza delle cavalle da riproduzione in modo da evitare deformazioni che potrebbero causarne la morte.

Se vuoi saperne di più seguici su Facebook oppure contattaci!

error: Il contenuto è protetto !!